Pescheria Palmieri

La professione del pescatore è tra i mestieri più antichi del mondo. Fino a circa trenta anni fa il mestiere del pescatore lo si tramandava da padre a figlio. Giovanni Palmieri rappresenta oggi la terza generazione di una famiglia di pescatori, preceduto dal fratello Ottavio, ora noto tenore e pescatore per diletto, dalla mamma Elda Palmieri, figlia di Sandro Ressiga anch'esso di professione pescatore.
Una tradizione quindi secolare, dove Giovanni accosta i segreti e le tecniche antiche alle necessità più moderne. Infatti affinchè l'arte della pesca possa continuare ad essere una vera e propria professione bisogna tenersi aggiornati sia sul versante tecnico che quello della produzione e del commercio.

Quello che la pescheria Palmieri vuole mettere in risalto, è proprio la parte artigianale svolta personalmente da Giovanni.
La pesca con le reti (trote, coregone, pesce persico, luccioperca...), la filettatura dei pesci, l'affumicatura (ricetta della Elda), il pesce in carpione (Elda e Pepin).
La freschezza e la qualità del pesce del lago maggiore. Ma anche l'arte della sua lavorazione, la consegna immediata dello stesso che garantisce la freschezza del prodotto.

Questa è una garanzia di qualità che invita i più rinomati ristoranti a servirsi del pesce della pescheria Palmieri.
Da parte nostra siamo orgogliosi di servire la buona tavola, quella che ancora ci permette di assaporare piatti con prodotti genuini e di alta qualità.

Ringraziamo quindi tutti i nostri affezionati clienti garantendo loro un servizio ottimale ed una grande flessibilità.

C. Palmieri